giovedì 10 gennaio 2008

Comunicato stampa della sezione di Ozieri del Partito Comunista dei Lavoratori

La decisione di Prodi e di Soru di scaricare in Sardegna i rifiuti accumulatisi nella regione Campania, a causa del malgoverno delle giunte di centro-destra e di centro-sinistra, dimostra in quale considerazione tengano la salute della popolazioni della Sardegna. Ma ancora più grave è la decisione di Leonardo Ladu, sindaco di Ozieri, che da autentico ascaro ha offerto la discarica del comune di Ozieri, dove la popolazione pratica la raccolta differenziata con successo, per lo stoccaggio dei rifiuti campani. E’ una delle peggiori iniziative colonialiste prese dal dopoguerra ad oggi.
Lanciamo un appello a tutti i militanti e le militanti della sinistra a mobilitarsi nelle piazze e nelle strade per impedire questa barbarie. La vera solidarietà con il popolo campano e napoletano si fa unendosi nella lotta contro il governo Prodi, la giunta regionale di Sassolino e quella della Russo-Jervolino che non fanno altro che portare acqua al mulino della destra e riempire la bella terra di Napoli di mondezza.

1 commento:

Teseo ha detto...

Sassolino???? ah...Bassolino!!!!!
ehi, ma la solidarietà nazionale non esiste? quella internazionale sì, quella tra abitanti della stessa nazione no?
forse la decisione del sindaco di Ozieri è sbagliata, ma il 90% della spazzatura che arriverà da Napoli verrà bruciata negli inceneritori, dove sta il problema?
ahi, l'egoismo delle comunità è peggio di quello degli individui!
scusate, ma sono italiano, se altri italiani stanno male io li aiuto anche se questo significa sobbarcarmi la loro monnezza!